La soluzione di Prokhorov al traffico moscovita

Il miliardario Mikhail Prokhorov – che è candidato per la Presidenza nelle elezioni del marzo 2012 – ha suggerito di spostare la residenza del presidente russo dal Cremlino per risolvere i problemi di traffico di Mosca.

Secondo Prokhorov, “è fastidioso” che il capo di stato russo, nonché altri funzionari, tra cui parlamentari, e il governo, viaggino ogni giorno per il centro di Mosca per lavoro, tenere riunioni o correre in macchina dal centro della città agli aeroporti.

Come risultato di questo, un terzo dei moscoviti “, me compreso, sono bloccati nel traffico due volte al giorno – al mattino e alla sera”, il candidato alla presidenza ha scritto sul suo blog su LiveJournal. “Francamente, sono stanco di questo”, ha aggiunto.

Il Cremlino – una zona storica fortificata nel cuore di Mosca – potrebbe essere trasformato in un museo permanente aperto al pubblico, Prokhorov ha suggerito.
Attualmente, il Cremlino ospita l’amministrazione presidenziale, e quindi parte del territorio è chiuso per i normali cittadini per motivi di sicurezza.

Prokhorov ha anche osservato che l’atmosfera del Cremlino a quanto pare colpisce coloro che lavorano in essa, dal momento che tutti alla fine “assorbire lo spirito del Politburo sovietico.” Vuole “il fantasma del comunismo” di essere il più lontano possibile dalle autorità russe.

“Penso che, per cominciare, un posto più comodo dovrebbe essere trovato per il Presidente, dove si può tranquillamente vivere e lavorare, senza disturbare nessuno”, ha detto Prokhorov. Poi l’amministrazione e tutte le altre autorità potrebbe essere spostate più vicino alla carica presidenziale, ha aggiunto.

L’uomo d’affari ha osservato che questo modo tutto sarebbe andato avanti senza “mega-progetti” di espandere i confini di Mosca.
Inizialmente, l’idea di espandere il territorio della città – che viene ora messo a vita – è stata avanzata dal presidente Dmitry Medvedev al San Pietroburgo Economic Forum. L’obiettivo principale è quello di trasformare la capitale russa in un centro internazionale, che richiede di affrontare però problemi come il traffico.

Inoltre, “sarebbe anche da migliorare lo sviluppo della metropolitana” e “semplicemente per rendere la vita più facile per numerose persone”, ha riferito il Presidente Medvedev a giugno.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*