Unilever annuncia l’acquisto del 82% di Kalina per 390 milioni di euro

La multinazionale Unilever ha annunciato che pagherà 390 milioni di euro per una quota pari all’82% del produttore russo Kalina, attivo nel segmento dedicato ai prodotti per la cura personale.

La mossa, è comunque soggetta ad approvazione da parte dell’autorità russa sulla concorrenza.

Kalina, società con sede negli Urali, a Ekaterinburg, prevede un giro d’affari nell’esercizio 2011 di circa 300 milioni di euro, nel segmento ch ha cura della pelle e dei capelli, e nei prodotti per l’igiene orale che lo rende tutt’ora un leader nel mercato russo.

Il CEO di Unilever, Paul Polman, ha detto che l’acquisto trasformerà la posizione di Unilever in Russia nel settore della cura della persona, realizzando buoni guadagni in un mercato in rapida crescita, con un portafoglio di marchi ampio e ben rispettato.

Il CEO di Kalina, Alexander Petrov, ha detto che l’acquisto della quota di maggioranza da parte di un gigante globale come Unilever è un voto di fiducia nella strategia della società russa.
“L’unione della nostra azienda con una delle aziende di maggior successo e più note a livello globale rappresenta un voto di fiducia enorme nella forza dei nostri marchi, le persone che hanno costruito loro e il potenziale del mercato russo. L’unione con Unilever fornirà anche per i nostri dipendenti nuove opportunità in una delle migliori aziende del mondo”.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Economia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*