Oligarchi russi si affrontano in tribunale a Londra

Una battaglia tra due miliardari russi si svolge in un tribunale di Londra. Il proprietario del Chelsea Football Club, Roman Abramovich, è stato querelato dal collega magnate Boris Berezovsky per più di 5 miliardi di dollari.

Da una parte in questa causa “straordinaria” c’è Abramovich, ex governatore della regione nell’estremo oriente russo di Chukotka e uno degli uomini più influenti in Russia. Dall’altra parte c’è Boris Berezovsky, un ex magnate dei media che fu costretto a fuggire Russia e chiedere asilo in Gran Bretagna.

Berezovskij sostiene che Abramovich lo ha truffato per più di 3 miliardi di dollari, intimandolo a vendere azioni Sibneft, la compagnia petrolifera che hanno creato insieme a un terzo partner.

Berezovsky afferma che era amico di Abramovich, ma la loro collaborazione è finita quando “la ricchezza e l’influenza divennero più importanti della lealtà.”

Il caso si è aperto ieri, lunedi, e dovrebbe durare per almeno 12 settimane.

Durante il primo mese Berezovsky può testimoniare, e ai primi di novembre Abramovich avrà il diritto di replica.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Oligarchi russi si affrontano in tribunale a Londra

  1. Pingback: Gli oligarchi a giudizio, a Londongrad | Mosca, Russia: notizie, hotel, voli, meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*