La Russia ad un passo dagli Europei 2012

La Russia ha quasi ottenuto il posto ai campionati europei in Polonia e Ucraina del prossimo anno dopo aver battuto la Slovacchia 1-0 con il gol del giocatore del CSKA Mosca Alan Dzagoev al 71′.

Con gli slovacchi, che avevano un disperato bisogno di vincere, riversandosi tutti in avanti nel tentativo di pareggiare, la Russia ha cominciato a trovare spazio apertura intorno al campo. Tuttavia, Arshavin e compagni son stati capaci di capitalizzare questo vantaggio.

Dopo la partita, coach slovacco Vladimir Weiss ha inviato i complimenti ai suoi rivali, che ora hanno un posto quasi certo a Euro 2012.

“Mi congratulo con la squadra nazionale russa per la qualificazione al campionato europeo,” ha detto. “E’ stata la squadra più forte del girone.”

Ma la controparte russa di Weiss, Dick Advocaat, ha sottolineato che è ancora un po’ presto per le celebrazioni.

“In generale, la squadra ha fatto un buon lavoro. Ma dopo la partita ho detto ai giocatori, ‘Non si deve festeggiare, finché non è davvero raggiunta la qualificazione.’ Ora tutta la nostra attenzione si concentra sulla partita contro Andorra di Martedì “, ha detto l’allenatore olandese.

Di conseguenza, la Russia è capolista del gruppo B con 20 punti ed incontrerà la poco competitiva Andorra nella sua ultima partita di qualificazione a Mosca di martedì prossimo, anche un pareggio sarebbe sufficiente a far vincere il girone.

Dopo la partita, il capitano russo, ex stella dello Zenit ed attualmente in forza all’Arsenal – Andrey Arshavin – ha chiesto all’equivalente del CONI russo di incentivare gli appassionati di calcio a partecipare alla partita decisiva di Mosca.

Altri risultati.
L’Armenia ha battuto la Macedonia per 4-1 ed ora hanno 17 punti prima della loro ultima partita in Irlanda. Quest’ultima ha vinto 2-0 in Andorra e rimane seconda nel gruppo con 18 punti.

La Slovacchia di Marek Hamsik rimane a 14 punti ed è fuori dai giochi anche prima della loro ultima partita in Macedonia.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*