Tragedia di Yaroslavl’: Galimov trasferito a Mosca

Si sta facendo di tutto per salvare la vita ad Aleksandr Galimov, ora il giocatore del Lokomotiv Yaroslavl’ è stato trasferito in un ospedale di Mosca.

L’agenzia ITAR-TASS ha diramato le prime indiscrezioni, successive alle interviste dei due poliziotti che per primi erano arrivati sulla scena della tragedia.

“Abbiamo visto l’aereo cadere, e dopo 1 minuto e mezzo eravamo già sul luogo dell’incidente (i due polizziotti erano di pattuglia sul fiume Volga). Alcune parti dell’aereo erano in acqua, altre a terra ormai bruciate. Siamo entrati in acqua per cercare i superstiti e abbiamo avvistato un uomo (Sizov, il secondo pilota) e l’abbiamo tratto in salvo”.

Nel racconto del salvataggio del fuoriclasse Galimov, i due poliziotti hanno fatto notare che: “il corpo era pieno di bruciature, con molta fatica siamo riusciti a caricarlo sulla nostra barca, abbiamo avvisato i medici e siamo ripartiti verso Yaroslavl’. Abbiamo cercato di mantenerlo sveglio facendolo parlare, lui si è dimostrato molto coraggioso, prima di caricarlo sull’ambulanza,gli abbiamo chiesto il suo nome: Sono Galimov.”

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Tragedia di Yaroslavl’: Galimov trasferito a Mosca

  1. Pingback: Mosca impone controlli per tutti gli Yak-42 | Scopri Mosca: hotel, voli, temperature e meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*