Nuovi attriti sul gas tra Mosca e Kiev

Mosca e Kiev ritornano alla storica diatriba che vede al centro della questione il transito del gas.
L’Ucraina, tramite il proprio Primo Ministro, ha affermato che proverà a rivedere gli accordi con la Russia per definire nuovamente il prezzo del gas.

Gli incontri tra i due Paesi per la modifica dell’accordo del 2009 sono state avviati alla fine di questo inverno, in quanto Kiev lamentava il fatto che il calcolo del prezzo deciso non fosse più equo.

Il fine dichiarato ed espresso da Azarov – Primo Ministro ucraino – durante una conferenza all’Università di Kiev, è quello di costruire relazioni più normali ed equilibrate con lo storico partner.
In caso di mancato compromesso Azarov ha anche detto che la responsabilità sarà da accollarsi totalmente a coloro che non hanno voluto recepire le argomentazioni promosse dal suo Paese.

Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*