Mosca: perquisiti gli uffici di British Petroleum (BP)

La polizia moscovita, nella giornata di mercoledì ha perquisito gli uffici della società petrolifera britannica BP nell’ambito di un’azione legale legata alla fallita alleanza con la compagnia di stato Rosneft, che nella giornata di martedi aveva firmato un accordo con l’americana Exxon Mobil per l’esplorazione dell’Artico.

Gli inquirenti sono al lavoro per spulciare tutta la documentazione sulla partecipazione strategica tra BP e Rosneft.

Il ricorso, presentato ad un tribunale della regione di Tiumen, in Siberia, è stato esposto da alcuni azionisti russi di minoranza di Tnk-BP, la joint venture russo-britannica di BP. Lo scopo dell’azione è quello di chiedere compensazioni monetarie alla società inglese per il fallito progetto di alleanza con la società russa.

Ciò nonostante, grazie all’accordo con gli statunitensi, che ha visto la presenza di Vladimir Putin in persona, consente alla compagnia russa di partecipare in altri progetti di Exxon Mobil nel Golfo del Messico e nel Texas.

Questa voce è stata pubblicata in Economia. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Mosca: perquisiti gli uffici di British Petroleum (BP)

  1. Pingback: Disgelo parziale tra Regno Unito e Russia | Scopri Mosca: hotel, voli, meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*