La “Superga” Russa di Yaroslavl’

Finire come il Grande Toro a Superga nel 1949, così, drammaticamente, l’intera squadra di hockey di Yaroslavl’, il Lokomotiv, è scomparsa ieri in un incidente aereo avvenuto nella zona dell’aeroporto di Yaroslavl, a 250 Km a nord di Mosca.

Lo Yak-42 su cui viaggiavano 45 persone (37 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio), per cause ancora da accertare è precipitato poco dopo il decollo. Sono morti tutti tranne due.

L’aereo ha preso fuoco e si è schiantato poco dopo il decollo, a 4 km (2.5 mi) dall’aeroporto di Tunoshna.
Dai primi accertamenti era emerso che tutti i 45 passeggeri erano morti sul colpo. Tuttavia in seguito, i nuovi rapporti dichiarato che rimane in gravi condizioni ma vivo un giocatore del Lokomotiv, oltre a un ingegnere di volo. Alexander Galimov, di 26 anni, al Lokomotiv dal 2004, è stato ricoverato in ospedale con ustioni al 90 per cento del suo corpo.

Prima del tragico incidente, la squadra ha giocato nove partite di pre-campionato, finendo con un record di 7-2. Il 3 settembre, i giocatori hanno giocato la loro ultima partita, in casa contro la Torpedo, vincendo 5-2. Alexander Galimov, l’unico sopravvissuto dell’incidente, ha segnato l’ultimo gol di quella partita, sigillando la vittoria per la Lokomotiv.

La Kontinental Hockey League ha riferito che a breve ci sarà una decisione in merito all’opportunità o meno Lokomotiv schiererà una squadra per la stagione in corso.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La “Superga” Russa di Yaroslavl’

  1. Pingback: Tragedia sfiorata al Vnukovo | Mosca, Russia: hotel, voli, meteo

  2. Pingback: Lokomotiv Yaroslavl’ inizia a costruire la nuova squadra | Mosca, Russia: hotel, voli, meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*