Mosca: boom degli ostelli della gioventù

Famosa per essere una delle città più care al mondo, Mosca registra ora un vero e proprio primato: è boom, infatti, di ostelli a prezzi stracciati, che attirano giovani clienti nella capitale russa. In tempo di crisi economica, trovare una stanza nel cuore di Mosca a 15 euro per notte non è affatto male per un ragazzo squattrinato che gira per il mondo.

Una camera d’albergo in centro città, infatti, costa in media 150 euro. E se un ostello come questo ti offre un posto letto a 10 euro è decisamente più conveniente.”Questo è quello che costa meno. Per chi è studente e non ha tanti soldi, è la soluzione migliore”, dice Kathis, studentessa austriaca che ha prenotato il posto tre mesi fa per essere sicura di accaparrarselo.

In cinque anni il numero degli ostelli della gioventù a Mosca si è moltiplicato. Nel 2006 ce n’era uno, oggi se ne contano 60.Daniil Mishin, proprietario del Buddy Bear, è uno dei pionieri del settore. Spiega che i primi clienti erano soprattutto giovani e studenti. Ora il pubblico sta cambiando.”Il mercato sta impazzendo. I clienti sono di tutte le età, di tutte le professioni, di tutte le provenienze – dice – Prima erano soprattutto giovani, ora i clienti sono di tutti i tipi”.

fonte: tmnews.it

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*