Bruciano le foreste: a Mosca torna la paura

Bruciano le foreste a sud di Mosca. Incendi provocati dalle alte temperature e dall’abbandono dei campi incolti minacciano di stringere la capitale in un cerchio di fuoco come nei giorni terribili dell’anno scorso.
Ma quello che preoccupa maggiormente sono le colonne di fumo che si alzano dai giacimenti di torba a pochi chilometri dal centro storico.

Gli incendi sotterranei divampati l’estate scorsa non si sono mai spenti nonostante il gelo di quest’inverno.

fonte: Repubblica

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*